Master Brand

Guida facile e veloce per tagliare le unghie al cane

Condividi su
Intro Text
Impara come tagliare le unghie al cane in modo sicuro con la nostra guida passo dopo passo.
Content
Image
Primo piano delle unghie di un cane

Le unghie del cane hanno bisogno di cure regolari, proprio come le nostre. A meno che il tuo cane trascorra molto tempo calpestando superfici dure, che ne limano naturalmente le unghie, dovrai incaricarti tu di tagliarle e limarle.

Come tagliare le unghie al cane in 4 passi 

Usa la nostra semplice guida per prenderti cura delle unghie del cane in modo rapido e sicuro.

1. Prepara l’occorrente in anticipo

Prima di iniziare, prepara tutto il materiale che userai e assicurati di averlo a portata di mano.

  • Un tagliaunghie per cani o delle lime. Esistono molti strumenti diversi per curare le unghie dei cani ma tutti rientrano in una delle tre seguenti tipologie:
    • Tagliaunghie per cani:  sono gli strumenti più comuni per tagliare le unghie del cane. Sono efficaci e disponibili con caratteristiche e in modelli diversi: a forma di pinza o forbice, con presa ergonomica o rivestita di gomma, con protezione.
    • Tronchesine a ghigliottina:  presentano una sola lama che trancia via l’unghia in eccesso. Sono più facili da usare rispetto alle altre opzioni, ma non sono altrettanto robuste; generalmente sono adatte ai cani di piccola taglia con unghie più fini.
    • Lime per unghie:  le lime di solito sono dotate di un piccolo disco rotante che, girando, lima la punta delle unghie del cane.
  • Polvere emostatica:  è utile avere a portata di mano questa polvere se accidentalmente tagli il cane sulla carne viva durante l’operazione: ti basterà immergere la zona colpita in una ciotola contenente la polvere per far rimarginare rapidamente la ferita ed evitare che continui a uscire sangue dall’unghia del cane.
  • Premi:  tieni a portata di mano biscottini o snack amati dal tuo cane per aiutarlo a superare questo momento difficile, soprattutto le prima volte che gli tagli le unghie.

2. Inizia dalle zampe anteriori del cane 

Inizia dalle zampe anteriori. Mantieni ferma una zampa con delicatezza ma con decisione e decidi esattamente dove iniziare a tagliare.

Un buon consiglio: per tagliare le unghie del cane sulle zampe posteriori, fai sdraiare il tuo amico a quattro zampe su un lato; questo faciliterà l’accesso alle zampe posteriori e la presa durante l’operazione di taglio.

3. Taglia le unghie, evitando la carne viva 

Taglia la punta delle unghie sempre dall’alto verso il basso, con un taglio perpendicolare all’unghia. Evita di tagliarle con un angolo diverso.

Ricorda che la base delle unghie del cane è carne viva e contiene terminazioni nervose e vasi sanguigni. Devi fare il possibile per evitare di tagliare questa zona per non far uscire sangue dalle unghie del cane, cosa che gli risulterà altrimenti dolorosa. Se il tuo cane ha le unghie biancastre, dovresti individuare facilmente la linea dove inizia il rosa tenue della carne viva. Cerca di lasciare 2 mm di spazio dalla carne viva per non correre rischi.

Se il tuo cane ha le unghie scure, purtroppo non potrai vedere dove inizia la carne viva. Tuttavia, quando inizi a tagliare dovresti poter vedere un punto più scuro nel centro dell’unghia in corrispondenza della carne viva.

Se tagli accidentalmente la carne viva, niente panico! Una reazione eccessiva da parte tua porterebbe il cane a pensare che la situazione è più grave di quello che è in realtà. Questo creerebbe nell’animale un’associazione negativa con il taglio delle unghie. Quindi non farne un dramma: ti basterà applicare la polvere emostatica nella zona colpita fino a che non smette di sanguinare e poi dare al tuo cane un biscottino e qualche parola di conforto.

In caso di dubbio è sempre meglio tagliare poco, piuttosto che troppo: puoi sempre continuare a piccoli passi. Se il tuo cane ha le unghie scure o se non te la senti, portalo da un professionista del settore oppure dal veterinario.

4. Quando hai finito, premia il cane con cibo e coccole

Dovrai tagliare le unghie del cane regolarmente, quindi assicurati che sia un’esperienza positiva. Al termine, premialo con il suo cibo preferito ed elogialo per il suo buon comportamento.

Quando tagliare le unghie al cane?

Di solito, le unghie del cane dovrebbero essere corte e non toccare per terra quando il cane appoggia la zampa. Se senti il rumore dell’impatto delle unghie sul suolo (simile a un clic), vuol dire che sono troppo lunghe e vanno tagliate al più presto.

Sulla crescita delle unghie influiscono fattori diversi, ma i principali sono l’ambiente e lo stile di vita. Le unghie dei cani che vivono in città e che camminano sull’asfalto, o quelle dei cani che lavorano all’aperto su terreni duri e impervi, resteranno corte più a lungo. Invece, le unghie di un cane che vive prevalentemente in casa o che corre su superfici relativamente morbide si consumano di meno e quindi diventano lunghe più rapidamente.

Abitua il tuo cane al taglio delle unghie sin da piccolo: è molto più facile instaurare una routine da cucciolo piuttosto che da adulto.

Quando chiedere aiuto

Se tagliare le unghie al cane ti stressa o se semplicemente non te la senti, rivolgiti a un professionista nella toelettatura dei cani o al tuo veterinario: se ne occuperanno loro a un costo ragionevole.

Se hai altri dubbi (per esempio, se ti sembra che un’unghia dia fastidio al tuo cane), contatta il tuo veterinario.

Condividi su