Master Brand

Cura e pulizia dei denti nel cane e nel gatto

Condividi su
Intro Text
Per evitare l’alito cattivo nel cane e nel gatto e problemi dentali, non bisogna trascurare l’igiene orale. Scopri come favorire la salute dei denti dei tuoi amici a quattro zampe.
Content

Cani e gatti, proprio come noi umani, possono soffrire di fastidiosi disturbi se la loro igiene orale non è ottimale: dall’alito cattivo a placca e tartaro, dalle infiammazioni gengivali fino alla caduta dei denti. Sta a noi proprietari assicurarci che i nostri amici godano di una buona salute dentale. Impara a riconoscere le problematiche più comuni e i loro sintomi e scopri cosa puoi fare per evitarle.

Image
Una padrona bacia il suo cane

Quali sono i disturbi più comuni?

Ecco alcuni dei disturbi più comuni che possono colpire i denti e la bocca dei nostri animali da compagnia. Conoscerli e riconoscerne i sintomi è molto importante per il benessere di cani e gatti.

Periodontite

Un frequente problema dentale nei cani è la periodontite. Si tratta di un’infezione dei tessuti duri e molli che circondano e sostengono i denti. Colpisce il 70% dei cani di età superiore ai quattro anni. Pulire i denti al cane quotidianamente aiuta a prevenire questo disturbo.

Alito cattivo

Se avvicinarsi alla bocca del tuo migliore amico sta diventando una missione impossibile, è importante individuare la causa del suo alito cattivo. Denti rovinati e gengive infiammate sono spesso all’origine dell’alito cattivo nel cane e nel gatto, ma molti proprietari si limitano a trattare questo problema con prodotti che riducono temporaneamente lodore, senza affrontarne la vera causa. Per mantenere i denti puliti e le gengive sane e per rinforzare le mascelle di cani e gatti, fai mordere loro ossi di pelle, giocattoli o appositi snack per l’igiene orale.

Placca e tartaro

Noi umani soffriamo di carie, dovuta in parte alla grande quantità di zuccheri che consumiamo e in parte ai depositi di cibo che si formano nelle cavità e fessure tra i denti. Questo problema è meno comune nei nostri amici a quattro zampe perché i loro denti non sono troppo fitti e quindi il cibo non vi rimane bloccato, dato che vi sono poche cavità dove può depositarsi. Tuttavia, la placca che si deposita sui denti fa arretrare le gengive e apre sacche in corrispondenza delle radici dei denti, che possono divenire un ambiente favorevole allo sviluppo di infezioni batteriche. Inoltre, se la placca non viene asportata con un’igiene regolare, con il tempo può solidificarsi e diventare tartaro. Queste infezioni, se non vengono individuate e trattate adeguatamente, possono provocare la caduta dei denti, rendendo la masticazione dolorosa, e possono colpire gli organi interni e il sistema immunitario, causando malattie e invecchiamento precoce. La regolare pulizia dei denti di cani e gatti è quindi essenziale per combattere placca e tartaro.

Ricorda: è importante controllare l’alito di cani e gatti e investigare eventuali variazioni, poiché potrebbero indicare un problema più grave. Altri sintomi di disturbi dentali possono essere: bava, dolore durante la masticazione, secrezione nasale o mascella gonfia. Se noti uno di questi sintomi, rivolgiti subito al tuo veterinario. La pulizia dei denti e l’eliminazione del tartaro fanno parte della medicina preventiva ed è tua responsabilità assicurarti che i denti dei tuoi animali rimangano puliti tra una visita e l’altra dal veterinario. Snack specifici rendono questo compito meno tedioso e impegnativo, quindi non ci sono scuse: i tuoi amici del cuore te ne saranno infinitamente grati.

Consigli per una buona igiene orale

Cosa puoi fare per evitare che i tuoi amici a quattro zampe soffrano di eventuali problemi alla cavità orale? Sapere come pulire i denti al cane e al gatto è fondamentale per garantire un’adeguata igiene dentale quotidiana.

Per contrastare l’insorgenza dei più comuni problemi orali, è bene seguire alcune norme d’igiene:

  • prenotare visite periodiche del cavo orale presso veterinari specializzati;
  • spazzolare regolarmente i denti per contrastare la formazione della placca;
  • somministrare frequentemente snack che favoriscono l’igiene orale, che grazie alla loro forma, consistenza e appetibilità, sono molto graditi ai nostri amici animali.
Condividi su