Master Brand

Come sono le zecche dei cani? Domande e risposte

Condividi su
Intro Text
Saper riconoscere e rimuovere rapidamente le zecche da un animale domestico è un'abilità utile per ogni proprietario. Usare un prodotto antiparassitario con attività antizecche per cani può diminuire notevolmente la probabilità di vedere questi parassiti sul cane, ma sapere come individuarli ti permette di agire tempestivamente in caso di necessità. Riconoscere una zecca che si è già attaccata al tuo cane non è facile. Continua a leggere per saperne di più.

Le zecche sono tra i parassiti dei cani più pericolosi perché trasmettono malattie tanto ai cani quanto alle persone. Per proteggere il tuo amico a quattro zampe è consigliabile usare un trattamento antiparassitario con attività  antizecche per cani preventivo.
Content
Image
Dita che separano il pelo di un cane per mostrare una zecca

Come sono le zecche dei cani?

Le dimensioni delle zecche variano a seconda della fase del loro ciclo di vita o del loro appetito (prima di mangiare sono piccole come la capocchia di uno spillo, ma le loro dimensioni aumentano notevolmente dopo un pasto).

Di solito, le zecche adulte sono piccole, rotonde e di colore grigio/marrone. Spesso vengono confuse con imperfezioni cutanee, ma se osservate più da vicino, si vedono chiaramente le loro zampette (in caso di dubbi, rivolgiti sempre al tuo veterinario). Dopo un pasto, la zecca diventa di colore grigio e può misurare anche 1 cm di diametro.

Vengono spesso citate insieme alle pulci e ad altri insetti, ma le zecche in realtà sono degli aracnidi, come i ragni (hanno perfino otto zampe per dimostrarlo!).

Ci sono molti tipi di zecche che colpiscono i cani e tutte possono trasmettere malattie.

Zecca del cane

Il suo nome scientifico è Rhipicephalus sanguineus e vive in zone con un clima molto caldo. È un tipo di zecca molto comune nell’Europa meridionale e può trasmettere ai cani malattie come l’ehrlichiosi o la babesiosi.

Image
Primo piano di una zecca del cane su un filo d'erba

Zecca dei boschi

Anche conosciuta come zecca delle pecore, il suo nome scientifico è Ixodes ricinus, con la zecca comune del cane rappresenta uno dei tipi di zecche più diffusi in Italia. Può trasmettere la malattia di Lyme a cani e persone, una patologia debilitante per quest’ultime e con sintomi molto gravi anche per i primi.

Image
Primo piano di una zecca dei boschi su dei fili d'erba

Zecca dei prati

Il suo nome scientifico è Dermacentor reticulatus e può trasmettere ai cani una malattia molto grave chiamata babesiosi. 

Image
Primo piano di una zecca dei prati o palustre su un filo d'erba

Come individuare le zecche sul cane?

È importante controllare regolarmente se il tuo cane ha le zecche, soprattutto se vivi o viaggi in certe zone. Non sono sempre facili da vedere, in particolare nei cani a pelo lungo, quindi sono consigliabili ispezioni regolari del tuo animale.

Quando torni da una passeggiata, fai scorrere le dita tra il pelo del tuo cane e tasta la cute per individuare eventuali bozzi. Quando le zecche si alimentano, si riempiono di sangue gonfiandosi e al tatto possono sembrare piccole imperfezioni cutanee.

Dopo essere salita sul cane, la zecca spesso migra da una zona all’altra del corpo dell’animale, in cerca di zone dove il pelo è più rado ed è più facile nutrirsi. Quando ispezioni il tuo cane, presta molta attenzione intorno al muso, sulle zampe, nella zona inguinale e sotto il ventre.

A volte questi parassiti del cane sono molto difficili da vedere, quindi è anche bene saper riconoscere i segnali di una possibile puntura (anche se non sempre puoi avere la certezza che l’animale sia stato effettivamente punto).

Image
Primo piano di un cane accanto al braccio del proprietario

Cosa fare se il cane ha le zecche? Devo portarlo dal veterinario?

Se trovi una zecca in una zona difficile da raggiungere o in una zona sensibile del tuo cane (come l’interno delle orecchie), rivolgiti al tuo veterinario. In molti altri casi, invece, potrai provare a rimuovere le zecche a casa.

Sapere cosa fare se il cane ha le zecche ti permette di agire tempestivamente non appena ne scorgi una. È fondamentale rimuoverla in modo sicuro e il prima possibile. Non aspettare troppo a lungo, altrimenti la zecca continuerà a nutrirsi per giorni e aumenteranno le possibilità di trasmissione di malattie.

È importante essere molto attenti durante la fase di rimozione della zecca e usare delle pinzette specifiche per essere sicuri di rimuovere completamente l’apparato boccale e farlo in una sola volta. Se parte della zecca dovesse rimanere sottopelle, potrebbe causare un’infezione.

Scopri come rimuovere una zecca attaccata al tuo cane in modo sicuro.

Dove è più probabile che venga punto il mio cane?

I cani sono spesso esposti alle zecche quando camminano in zone erbose o boscose, ma non sottovalutare gli ambienti cittadini.

Assicurati di ispezionare attentamente il tuo cane se ha frequentato posti a rischio; durante la bella stagione è bene farlo anche dopo una semplice passeggiata anche nel parchetto sotto casa.

Se vedi che non si sente bene nelle settimane o nei mesi successivi alla rimozione di una zecca, rivolgiti al tuo veterinario e informalo della precedente puntura. I sintomi di alcune malattie non sempre compaiono subito dopo la puntura, quindi anche un morso avvenuto mesi prima deve essere menzionato al veterinario: potrebbe essere fondamentale per la diagnosi.

Se il tuo cane presenta sintomi come fatica, perdita di appetito, zoppia o, in generale, se non è vivace come al solito, è meglio portarlo dal veterinario.

Image
cane di profilo

Quali malattie trasmesse dalle zecche sono pericolose per le persone?

Questi parassiti del cane possono causare irritazioni, infiammazioni e infezioni in corrispondenza della puntura. Ma il pericolo maggiore per la salute è la loro abilità di trasmettere malattie come l’ehrlichiosi o la malattia di Lyme, che sono pericolose non solo per i cani ma anche per le persone.

Proprio come i cani, anche gli esseri umani possono contrarre la malattia di Lyme attraverso la puntura di una zecca infetta. Nelle fasi iniziali, i sintomi della malattia di Lyme nell’uomo possono includere:

  • arrossamento concentrico intorno alla puntura (che può apparire anche molte settimane dopo la rimozione della zecca);
  • sintomi influenzali;
  • stanchezza;
  • dolori articolari e muscolari;
  • mal di testa.

Se non viene curata, a lungo termine può portare a problemi anche molto gravi.

Se credi che una zecca ti abbia punto, vedi un’eruzione cutanea sospetta o temi di aver contratto la malattia di Lyme, rivolgiti subito al tuo medico di famiglia.

Come posso evitare che il mio cane venga punto dalle zecche?

Il modo migliore per cercare di proteggere il tuo cane è usare un antiparassitario con attività antizecche per cani preferibilmente agendo in prevenzione, non aspettare di vedere le zecche!

Alcuni antiparassitari uccidono le pulci e repellono ed eliminano le zecche anche per lunghi periodi. L'abilità di repellere le zecche prima che pungano aiuta a ridurre il rischio di puntura e, a sua volta, il rischio di trasmissione di malattie1 per questo motivo è importante leggere attentamente il foglietto illustrativo.

  • 1. Non si può escludere che una zecca possa attaccarsi dopo il trattamento; per questa ragione, la trasmissione di malattie infettive non può essere completamente esclusa in condizioni sfavorevoli.
Condividi su