Master Brand

Cuccioli in adozione: vuoi dare una mano?

Condividi su
Intro Text
Se stai pensando di prendere un cane, perché non fare un pensierino ai cuccioli senza casa del canile? L’adozione potrebbe essere l’opzione giusta per te. Scopri tutto quello che devi sapere per prendere un cane al canile.

I cagnolini sono adorabili ma la triste realtà è che migliaia di cuccioli (o di cagnette incinte) finiscono nei canili ogni anno. La maggior parte proviene da cucciolate indesiderate che vengono abbandonate o portate al canile se i proprietari non possono farsene carico.

Se cerchi un cane da adottare, perché non prendere in considerazione uno di questi cani abbandonati? Ecco tutto quello che devi sapere.
Content
Image
Primo piano di un cucciolo

I cuccioli del canile sono sottoposti a controllo medico

Uno dei grandi vantaggi nel prendere un cane al canile è la tranquillità di sapere che tutti gli animali sono visitati da veterinari, hanno il microchip, sono a posto con i vaccini e ricevono tutti i trattamenti antiparassitari del caso (contro pulci, zecche e vermi). A seconda dell’età, potrebbero perfino essere già stati sterilizzati.

È anche probabile che i cuccioli senza casa del canile abbiano già ricevuto l’addestramento per imparare a sporcare fuori casa e a socializzare (interagire in modo positivo in situazioni nuove e con persone nuove, creando associazioni positive con le persone).

Molti canili offrono anche servizi di consulenza pre- e post-adozione, che possono rivelarsi molto utili soprattutto per chi non ha mai avuto un cane prima.

Hanno comunque bisogno di proseguire l’addestramento una volta adottati

I cuccioli (indipendentemente dalla loro provenienza) richiedono sempre tempo e sforzo, soprattutto nei primi mesi. Tra le altre cose, dovrai finire di addestrarli a fare i bisogni fuori e continuare a insegnargli i comportamenti e comandi base (“seduto”, “vieni”, “fermo”, ecc.). Esistono anche lezioni che puoi seguire insieme al tuo cucciolo per facilitare il processo.

E ricorda che quello che senti in giro è vero: prendere un cane è una relazione a lungo termine, visto che vivono in media dai 10 ai 13 anni!

Il canile ti aiuterà a trovare il cucciolo che fa per te

Ogni canile si augura che ognuno dei suoi ospiti abbia una storia a lieto fine. La chiave è trovare l’animale giusto per la casa giusta.

Molti canili hanno sul loro sito o account social una galleria dei cuccioli in adozione. Vedere le foto dei cani è un buon inizio, ma i canili offrono anche servizi di consulenza dove i loro esperti ti aiutano a trovare il cucciolo più adatto a te.

Ti faranno domande sulla tua casa, sul tuo stile di vita e su quello della tua famiglia e su cosa stai cercando. In base alle tue risposte selezioneranno i candidati migliori per il tuo profilo. Ti verrà comunque chiesto di andare a vedere i cuccioli di persona insieme a tutti i membri della tua famiglia per essere sicuri che scocchi la scintilla fra voi. Potrebbero anche voler vedere la tua casa per capire se è adeguata a ospitare il tipo di cane che vuoi.

I cuccioli sono i primi a essere adottati

Non ti stupirà sapere che, tra i cani da adottare, i cuccioli sono una scelta molto popolare nei canili e trovano una casa in fretta.

Ma non scartare a priori altre opzioni: i cani adulti sono infatti dei compagni eccellenti.

Se le cose non vanno come speravi, il canile riprenderà il cucciolo

Ovviamente si tratta dell’ultima spiaggia, ma a volte capita che un’adozione non vada a buon fine. Può succedere che il cucciolo non si adatti alla nuova casa (per esempio, se ci vivono già altri animali) e non possa restarci. I canili sono disposti a riprendere il cane, soprattutto quando si tratta di un cucciolo, che probabilmente verrà adottato presto da un’altra famiglia più adeguata.

I canili non sono l’unica opzione

Ovviamente ci sono anche altre opzioni disponibili oltre al canile. Per esempio, puoi rivolgerti ad allevatori di cani affidabili e dotati di licenza. Oppure puoi prendere un cucciolo in adozione da parenti o amici che devono fare i conti con cucciolate indesiderate. In questo caso, ricordati di non separare i cuccioli dalla madre per le prime 12 settimane e di organizzare tutte le visite necessarie dal veterinario per un primo controllo, vaccinazioni, trattamenti antiparassitari e sterilizzazione (all’età giusta).

I grandi vantaggi di prendere un cane al canile sono l’attenzione con cui il personale cerca di abbinare il cane giusto alla persona giusta e il sostegno pre- e post-adozione ricevuto, senza contare la soddisfazione di aver aiutato un cane abbandonato e di aver fatto spazio per altri cuccioli senza casa all’interno del canile.

Condividi su