Master Brand

Come giocare con il gatto

Condividi su
Intro Text
Scopri quali sono i migliori giochi da fare con il gatto, soprattutto da piccolo.

Giocare con il gatto non è un gioco da ragazzi! Infatti è fondamentale per aiutarlo a migliorare la sua coordinazione, le sue abilità sociali e il suo sviluppo psico-fisico.
Content
Image
gattino-giocattolo.jpg

L’importanza di giocare con il gatto sin da piccolo

Sin dalla nascita i gattini hanno un forte istinto di sopravvivenza che consente loro di farcela e di affrontare la natura a testa alta. Ma i cuccioli di gatto domestico raramente si trovano in situazioni in cui la loro vita dipende dalla caccia o dal sapersi nascondere, quindi l’unica occasione che hanno di seguire il loro istinto è durante il gioco. Per questo amano braccare, attaccare e catturare “la preda”, ovvero il loro giocattolo preferito a forma di topo.

Se un gattino viene separato dalla madre e dai suoi fratellini troppo presto, potrebbe non conoscere la dinamica del gioco, quindi tocca a te insegnargli a giocare in modo corretto. Leggi alcune dritte su come comportarsi con i cuccioli di gatto quando arriva il momento di giocare.

Giochi da fare con il gatto

I gattini amano inseguire, arrampicarsi, nascondersi e fare agguati, quindi cerca di incorporare queste azioni nei loro giochi. Ecco alcuni spunti utili:

  • Usa bacchette con le piume, canne da pesca per gatti e laser per fargli rincorrere e cacciare i malcapitati oggetti (ricorda di non puntare mai il laser negli occhi del tuo animale e di lasciargli catturare la preda alla fine).
  • Metti a sua disposizione una struttura sulla quale si possa arrampicare per aiutarlo a sviluppare equilibrio e mobilità.
  • Metti a sua disposizione un tiragraffi per gatti o un oggetto sul quale possa affilare gli artigli, uno dei suoi istinti naturali; così lo terrai anche lontano dai tuoi mobili.
  • Scegli giocattoli che possono essere trattati come una preda dal tuo gatto in modo che possa esercitarsi con la sua tecnica di agguato.

Giocattoli popolari per gatti

Al tuo gattino piacciono i giochi quasi quanto a un bambino. Ecco alcune delle opzioni più popolari:

  • Palline e topini imbottiti;  sono divertenti da rincorrere, trasportare e portare in giro. Assicurati che i giocattoli che acquisti siano adatti ai gatti per evitare il rischio di soffocamento.
  • Scatole del mistero;  stimolano la curiosità e l'abilità mentale del tuo gatto. Se ci nascondi dentro il suo snack preferito, avrà una motivazione in più per mettersi alla prova.
  • Nastri, gomitoli e bacchette con le piume;  stimolano l’istinto naturale dei cuccioli di gatto di rincorrere e fare agguati. Fai particolare attenzione quando usi nastri o gomitoli per evitare che si attorciglino intorno al collo del gatto o che vengano ingeriti e causino un’occlusione intestinale.
  • Tunnel, scatole di cartone e buste di carta;  sono eccezionali per giocare a nascondersi. Evita le buste di plastica per prevenire il rischio di soffocamento.

Attenzione! Le dita delle mani e dei piedi non sono giocattoli, quindi evita di usarli come tali. Stabilire questo limite è utile affinché il gatto non sviluppi un’abitudine che, da adulto, potrebbe diventare molto dolorosa per te. Se il tuo gattino inizia a mostrare segni di aggressività nei tuoi confronti (per esempio nascondendosi e attaccandoti quando gli passi vicino), non muoverti e distrailo con un giocattolo.

Quando giocare con il gatto

I gattini sono più attenti al mattino presto e alla sera: questi sono i momenti più adeguati per giocare. Una sessione di gioco deve essere breve: 10-15 minuti un paio di volte al giorno con il suo giocattolo preferito sono più che sufficienti per soddisfarlo, così il resto della giornata si dedicherà a giocare ed esplorare da solo e a dormire.

Giocare con il gatto: cosa fare e cosa evitare

Cosa fare:

  • Sessioni di gioco brevi ma quotidiane, 10-15 minuti di gioco bastano e avanzano.
  • Permetti al gatto di catturare la preda alla fine del gioco per soddisfare il suo istinto predatore.
  • Metti a sua disposizione una varietà di giocattoli, soprattutto quelli a forma di preda (come i topi).

Cosa evitare:

  • Non usare mai le dita di mani e piedi. Se lo fai, il tuo gattino potrebbe abituarsi e, con l’andare del tempo, questa cattiva abitudine potrebbe risultare dolorosa per te.
  • Non sculacciare o sgridare mai il tuo gattino se mordicchia o fa agguati, altrimenti avrà paura di te.
  • Non giocare con il gatto e non addestrarlo se non ha voglia. Alcuni gattini amano giocare continuamente, altri non tanto. Trova il giusto equilibrio per il tuo.

Insegnare al tuo gattino a giocare in modo amichevole non solo ti aiuta a evitare dolorosi graffi e morsi, ma incoraggia anche una corretta socializzazione con le altre persone e affina i riflessi e la coordinazione del piccolo animale. Scegli attività divertenti e di breve durata per aiutare il tuo gattino a crescere felice e sano.

Condividi su