Master Brand

Gatto ed esercizio fisico: come far rimanere in forma il tuo micio grazie al gioco

Condividi su
Intro Text
Per quanto ami dormire e restare accovacciato per gran parte del giorno, il gatto ha un grande bisogno di fare attività fisica. Solo così infatti può tenersi vispo e in salute. Scopri come puoi aiutarlo (divertendoti anche tu) abbinando l’esercizio fisico del gatto al gioco.
Content
Image
Gatto con proprietario felice

Una delle attività più amate dai felini è senz’altro… l’ozio! Ma per quanto il tuo gatto eccella nell’antica arte del poltrire, per essere sano e felice è fondamentale che si dedichi regolarmente all’attività fisica attraverso il gioco, specialmente se vive in casa.

Per aiutarlo a tenersi in forma non serve molto: bastano 3-5 minuti di attività al giorno, i giochi giusti e un po’ di prezioso aiuto umano. Ecco alcuni suggerimenti su come giocare con un gatto in modo costruttivo e divertente per entrambi.

L’importanza dell’esercizio per il gatto

A causa dell’abbondanza di cibo e dell’eccessiva sedentarietà, negli ultimi anni il tasso di obesità fra gli animali domestici è notevolmente cresciuto, con serie conseguenze per la loro salute, legate soprattutto alle malattie da sovrappeso quali ipertensione e diabete.

È dunque importante aiutare il tuo gatto a conservare la tonicità muscolare e il peso ottimale attraverso dei giochi che comportino l’esercizio fisico. Naturalmente, dovrai fare attenzione a proporgli attività che siano commisurate alla sua età e al suo peso, ma permettendogli di saltare, arrampicarsi, correre e inseguire lo aiuterai non solo a restare attivo, ma anche a sfogare il suo istinto sopito da cacciatore. Veicolerà così le sue energie e la sua attenzione in modo positivo, risparmiando mobili, divani e piante di casa. Vediamo insieme alcuni utili giocattoli e giochi per animali domestici con cui tenere in forma il tuo micio.

Giochi e giocattoli per il gatto

Nei negozi specializzati puoi trovare moltissimi giochi per animali domestici, tutti appositamente studiati per stimolare le attitudini e gli istinti delle varie specie, ma non sottovalutare le possibilità offerte anche dall’ambiente in cui vivi: la tua casa è infatti piena di oggetti, angoli e situazioni tanto insospettabili quanto ideali per il divertimento del gatto.

Di seguito abbiamo raccolto una breve rassegna dei giochi in commercio e fai-da-te più graditi ai gatti. Per scoprire quali sono quelli preferiti dal tuo, proponiglieli uno alla volta e osserva le sue reazioni. Una volta individuati i suoi prediletti, ricordati di alternarli per evitare che il gatto si annoi.

  • Tiragraffi per gatti: Un accessorio che non può mancare nella casa di un felino. Il tiragraffi per gatti lo aiuta infatti ad affilare le unghie, a stirarsi, a tonificare i muscoli delle zampe anteriori, ad arrampicarsi e, naturalmente, a sfogare il suo istinto naturale a usare gli artigli senza spiacevoli conseguenze per le braccia o i mobili del padrone. Il tiragraffi può anche essere integrato in un albero per gatti, la cui altezza può arrivare fino al soffitto, composto da materiali diversi per stimolare la capacità di adattamento dell’animale.
  • Topo imbottito: Il giocattolo perfetto per mantenere vivo l’istinto predatorio di un felino e per far fare esercizio al gatto in modo divertente. Che abbia la forma di un topolino o di un altro animaletto e contenga o meno un sonaglietto o dell’erba gatta, il tuo micio gli darà la caccia e lo passerà da una zampa all’altra, proprio come se fosse una vera preda.
  • Scatole di cartone: Un apprezzatissimo gioco fai-da-te. Lascia due o tre scatole semiaperte sul pavimento: prima il gatto ne sceglierà una per nascondersi (è capace di restarvi dentro anche per ore), poi balzerà all’improvviso fuori e salterà subito dentro un’altra, in una serie di rapidi agguati immaginari, scegliendo infine la scatola più adatta per farsi le unghie sul fondo di cartone.
  • Cannetta con le piume: È noto che i gatti amano cacciare uccellini e ogni tipo di animale volante. Per assecondare questo istinto (e salvare qualche vita), simula il movimento a mezz’aria di un volatile usando una cannetta dotata di piume (i negozi di giochi per animali domestici ne offrono di varie lunghezze, materiali e colori) oppure applica un pezzo di stoffa all’estremità di un bastoncino. Per afferrare il finto uccellino, il gatto si esibirà in acrobazie davvero spettacolari. Lo stesso esercizio può essere eseguito anche con delle bolle di sapone.
  • Inseguimento della luce: Un altro gioco ottimo per stimolare l’istinto di caccia felino. In una stanza semibuia, muovi la luce di una torcia o di un puntatore laser sul pavimento e sulle pareti: il tuo gatto non resisterà alla tentazione di inseguirla. Come in tutte le simulazioni di caccia, ricordati di terminare il gioco permettendo al gatto di catturare la preda: è una gratificazione importantissima per il suo equilibrio psicofisico.
  • Ruota per gatti: Nata per facilitare l’esercizio fisico dei roditori, la ruota è in realtà un passatempo divertentissimo e molto stimolante anche per il gatto, particolarmente indicato per i soggetti molto vivaci a cui piace correre. Se utilizzata regolarmente può diventare un vero e proprio attrezzo da palestra, ottimo per far fare esercizio al gatto.
  • Bottiglietta ripiena: Riempi una bottiglietta di plastica con alcune crocchette. Stimolato dal rumore, il gatto la inseguirà per tutta la casa. Per aumentare il divertimento, puoi fare dei fori grandi abbastanza da far uscire i bocconcini mentre il gatto la fa rotolare.
Condividi su