Master Brand

Come addestrare i cani a usare la gabbia in poco tempo

Condividi su
Intro Text
Come educare un cane in casa a usare la gabbia? L’addestramento può intimidire, ma con questi tre facili passi la gabbia diventerà il suo posto preferito.
Content
Image
Un labrador si rilassa nella sua gabbia

Molti proprietari si sentono in colpa all’idea di mettere il loro cane dentro una gabbia, temendo che confinarlo in uno spazio ristretto sia crudele. Se la pensi così, può aiutarti sapere che anche il cane più socievole ha bisogno del suo spazio. La gabbia è come una cuccia dentro casa: offre ai cani uno spazio comodo e tutto per loro ed è paragonabile alle tane scavate in natura dai loro antenati, i lupi selvatici. La gabbia li aiuta a sentirsi sicuri e protetti e può rendere le cose molto più facili ai cani che soffrono di ansia da separazione.

Perché usare la gabbia?

Le gabbie non sono solo utili a ridurre l’ansia da separazione del tuo cane, possono anche servire a:

  • Insegnare ai cuccioli a fare i bisogni fuori (il cane eviterà di sporcare la gabbia in cui dorme e, quindi, manifesterà la sua voglia di uscire).
  • Abituarsi a eventuali visite dal veterinario o a soggiorni in una pensione per cani.
  • Dare al cane uno spazio sicuro in cui rifugiarsi quando è nervoso o spaventato, come in caso di fuochi d’artificio o feste.

Come scegliere la gabbia adeguata

La dimensione è un fattore importante quando si sceglie una gabbia. Deve essere grande abbastanza da permettere al cane di alzarsi comodamente da adulto, perciò devi tenere in considerazione la taglia e il peso stimato che il cucciolo raggiungerà una volta cresciuto.

Misura la sua taglia attuale (lunghezza, altezza e peso) e informati sulla sua taglia da adulto. Queste informazioni ti aiuteranno a selezionare il modello giusto per il tuo cane, visto che la maggior parte delle gabbie presenta indicazioni in base alla taglia.

Molte gabbie, inoltre, dispongono di divisori che ne riducono le dimensioni per evitare che il cucciolo faccia i suoi bisogni in una parte della gabbia e dorma nell’altra. I divisori possono poi essere rimossi facilmente non appena il cane raggiunge le dimensioni adeguate per utilizzare l’intera gabbia.

Come addestrare i cani a usare la gabbia: una guida in tre passi

Passo 1: crea uno spazio confortevole

Una volta acquistata la nuova cuccia, rendila la più accogliente e comoda possibile per il tuo cane. Aggiungi delle coperte e un paio dei suoi giocattoli preferiti per attirare la sua attenzione e invogliarlo a esplorare la sua nuova gabbia; introdurre oggetti con un odore familiare lo incoraggerà a entrare. In questa fase assicurati che la porta della gabbia rimanga sempre ben aperta ed evita che sbatta o si chiuda improvvisamente, dato che potrebbe spaventare il cane. Lasciare la porta aperta per alcuni giorni lo aiuterà ad abituarsi.

All’inizio il cane potrebbe non mostrare alcun interesse verso la gabbia. Se così fosse, attira la sua attenzione mettendo nella gabbia alcuni dei suoi snack preferiti quando ti guarda: con Joki Plus, alimenti complementari, lo spuntino diventa un momento di ricarica e divertimento grazie a deliziosi bastoncini in 12 gusti diversi. Se non funziona, prova a tracciare con il cibo un percorso che termina nella gabbia, piazzando gli snack nel punto più lontano dall’ingresso per costringerlo a entrarvi fino in fondo.

Così facendo, aiuterai il cane a percepire la gabbia in modo positivo.

Passo 2: usa la ciotola

Quando il tuo cane ha imparato a entrare nella gabbia per mangiare gli snack, passa alla fase successiva. Ecco cosa devi fare:

  1. Posiziona la ciotola del cane nella gabbia per spronarlo a mangiare sempre lì.
  2. Inizialmente potrebbe mostrarsi restio ma, col tempo, il desiderio di mangiare prevarrà sull’incertezza.
  3. Quando il cane inizia a sentirsi a suo agio nella gabbia durante i pasti, chiudi la porta senza fare rumore mentre mangia. Non temere, non è una cattiveria; molto probabilmente non se ne accorgerà nemmeno.
  4. Il cane potrebbe piangere quando vuole uscire, quindi ripeti questi passaggi e, un poco alla volta, fagli trascorrere più tempo nella gabbia dopo mangiato.

Quando si è abituato a mangiare nella gabbia, fai in modo che inizi ad associare un comando (come “cuccia” o “gabbia”) al tempo trascorso al suo interno: avvicinati alla gabbia, chiama il cane e pronuncia il comando scelto tenendo in mano un biscottino. Premialo ogni volta che entra nella gabbia.

Ripetere questi passi è fondamentale all’inizio dell’addestramento. I cani amano la routine e più tempo trascorrono nella gabbia, più sarà facile addestrarli. Raggiungi a poco a poco i 20-30 minuti di tempo senza che il tuo cane possa vederti e poi passa alla prossima fase.

Passo 3: aumenta il tempo trascorso nella gabbia

Ora che il tuo cane ha imparato a passare brevi periodi di tempo nella gabbia, è pronto per restarci anche quando non sei in casa. Se piange, potrebbe essere un segnale che l’addestramento è stato troppo veloce e che bisogna ripeterlo dal Passo 2.

Quando torni a casa dopo che il cane ha passato un lungo periodo di tempo nella gabbia, non salutarlo troppo affettuosamente. Sarà felicissimo di vederti, ma non alimentare il suo entusiasmo correndo a liberarlo. Entra in casa, prenditi alcuni minuti per riporre le tue cose, togliti la giacca e aspetta che il cane si calmi un po’ prima di avvicinarti, poi apri la porta della gabbia e fallo uscire in tutta tranquillità.

Consigli per addestrare i cani a usare la gabbia

Usa la gabbia in momenti diversi

Se usi la gabbia solo quando stai per uscire di casa, il tuo cane potrebbe associarla negativamente alla tua assenza. Incoraggialo a usarla in momenti diversi della giornata, ad esempio per fare un pisolino o per giocare con il suo giocattolo da masticare preferito. Rafforzerai così l’idea che la gabbia è un luogo sicuro e divertente in cui stare.

Integra la gabbia nella routine

Fai entrare il cane nella gabbia la sera e fallo uscire al mattino per la passeggiata e per mangiare. Di notte, posiziona la gabbia vicino a te in modo che il cane non si senta punito o isolato. Questo tipo di routine e di associazione positiva sarà utile quando userai la gabbia per portarlo dal veterinario o durante i viaggi.

Usa la gabbia per insegnargli a fare i bisogni fuori

Addestrare i cani a usare la gabbia serve anche a insegnare loro a fare i bisognini fuori. Ma esistono tanti altri modi per migliorare le buone maniere e l’obbedienza del tuo cane. Scopri altri consigli utili sull’obbedienza e sull’addestramento che aiuteranno il tuo cucciolo a imparare molto altro ancora.

Condividi su