Master Brand

Quando il cane è uno sportivo: competizioni e gare canine

Condividi su
Intro Text
Il cane è nato per muoversi, correre, saltare. Perché non mettere alla prova queste sue doti naturali e divertirvi insieme in uno dei tanti sport per cani diventati popolari negli ultimi anni?
Content
Image
Cane che fa agility

Un po’ per indole e un po’ per necessità fisiologica, il tuo cane è naturalmente portato a fare molta attività fisica, possibilmente all’aria aperta. Per lui, infatti, il movimento rappresenta un’efficace compensazione alla routine domestica, uno stile di vita che sicuramente gli offre coccole e comodità ma che a volte rischia di annoiarlo un po’.

Se l’animale è dotato di qualità speciali, ama le sfide e ha un rapporto di grande intesa con te, puoi addirittura prendere in considerazione di farlo partecipare a qualche gara canina. Si tratta di occasioni che non solo mettono alla prova i sensi, i riflessi, la forza, la velocità e l’agilità del tuo cane, ma possono essere molto gratificanti anche per te, che in queste gare sei il suo compagno di squadra. Di seguito trovi una breve rassegna dei più popolari sport per cani: trova quello che fa per voi.

Prove di lavoro

Queste gare canine prevedono un set di prove molto diverse tra loro con cui vengono valutati il livello di addestramento del cane e la conformità allo standard di razza delle sue doti caratteriali. In altre parole, i terrier e i segugi sono giudicati per come seguono le tracce, i pointer per come individuano, scovano e puntano un uccello, i retriever per come riportano gli oggetti, i cani da pastore per come spostano greggi di pecore o stormi di anatre.

Prove di obbedienza

Alla fine degli anni Novanta, la Federazione cinofila internazionale ha introdotto la disciplina dell’Obedience, una routine di esercizi per valutare la collaborazione tra cane e padrone e soprattutto l’obbedienza dell’animale. Le prove comprendono il riporto di un oggetto, la seduta da fermo o in marcia, il salto di una barriera o una siepe, il richiamo e altri esercizi specifici, tutti suddivisi in base a diverse classi di difficoltà.

Agility

L’Agility dog, o più semplicemente Agility, nasce in Inghilterra negli anni Settanta come intrattenimento per il pubblico delle competizioni equestri nelle pause tra una gara e l’altra. Per questo motivo i cani eseguono diversi giochi di agilità su un percorso con attrezzi di contatto derivati dagli ostacoli dei cavalli. Nel corso della prova a cronometro, il cane deve dimostrare il suo grado di obbedienza e la sua capacità di muoversi a zigzag, saltare, mantenersi in equilibrio e così via. L'Agility dog è un'attività che richiede un notevole sforzo sia da parte del cane che del conduttore, perciò è fondamentale che entrambi godano di buona salute e di un’ottima condizione fisica.

Flyball

Sport di ispirazione californiana, il Flyball è una gara a staffetta per cani tra due squadre formate da più coppie di animali e padroni. In una competizione di Flyball, l’animale corre lungo un percorso superando quattro ostacoli, quindi sale su un attrezzo chiamato Flybox che, azionato dal suo peso, scaglia una pallina da tennis. Il cane deve afferrarla con la bocca e portarla al punto di partenza affrontando gli ostacoli in senso inverso. Al suo arrivo parte il cane seguente della sua squadra e così via. Nella gara le squadre si affrontano su due percorsi paralleli e la più veloce viene decretata vincitrice. Se il cane commette un errore deve ripartire in coda al proprio gruppo, con un impatto sulla prestazione complessiva della squadra.

Condividi su