Master Brand

5 consigli per far socializzare il cane fin da cucciolo

Condividi su
Intro Text
Dare il benvenuto a un cucciolo in casa è emozionante, ma il periodo di adattamento può presentare qualche sfida. Segui i passi giusti per aiutare il tuo nuovo amico ad acclimatarsi alla sua nuova casa e, allo stesso tempo, imparare a essere obbediente, addestrandolo a socializzare e a comportarsi bene.
Content
Image
cucciolo-corgi-dorme.jpg

Dare il benvenuto a un cucciolo in casa è emozionante, ma il periodo di adattamento può presentare qualche sfida. Segui i passi giusti per aiutare il tuo nuovo amico ad acclimatarsi alla sua nuova casa e, allo stesso tempo, imparare a essere obbediente, addestrandolo a socializzare e a comportarsi bene.

1. Abituare il cucciolo alla sua nuova casa

Il primo giorno con il tuo nuovo amico può essere entusiasmante sia per la tua famiglia che per il cucciolo di cane. Dedicagli del tempo e presentalo a tutti i membri della famiglia per instaurare legami positivi. L’addestramento del cucciolo deve iniziare già dal primo giorno e sarà molto utile per capirvi al meglio.

Segui questi passi per farlo sentire a suo agio in un ambiente nuovo:

  1. Presentagli tutti i membri della famiglia e la casa il prima possibile.
  2. Mostragli dove dormirà.
  3. Fagli vedere il giardino o l’area dedicata ai suoi bisognini.
  4. Lascia che esplori il nuovo ambiente da solo, ma sotto la tua supervisione e senza mettergli fretta.
  5. Chiamalo con il suo nome in modo che impari a riconoscerlo e prestare attenzione quando lo sente.

2. Aiutalo a sentirsi a suo agio la prima notte

Durante la prima notte il tuo cucciolo potrebbe avere paura ma con i nostri consigli potrai creare un ambiente sicuro e confortevole. Lascia accesa una lucina e la radio: la prima aiuterà il cane a vedere eventuali movimenti, la seconda maschererà possibili rumori. Metti dei giocattoli e una tua vecchia t-shirt nella cuccia per far sì che la trovi un posto caldo, sicuro e con odori familiari.

Ricorda: è stata una giornata impegnativa per entrambi. È probabile che per le prime notti il cucciolo pianga per attirare l’attenzione. Resisti alla tentazione di andare a confortarlo subito quando lo senti. È naturale che i cuccioli piangano in un nuovo ambiente, vai a vedere come sta solo quando smette di piangere: in questo modo saprà che non sei distante ma eviterai di creare una connessione tra il pianto e il ricevere attenzione. Premialo solo se si comporta bene: capirà che il modo migliore per attirare la tua attenzione è stare tranquillo.

L’uso di feromoni canini può aiutare alcuni cuccioli di cane ad adattarsi più velocemente alla loro nuova casa. Chiedi consiglio al tuo veterinario.

3. Devi subito insegnare al cane a fare i bisogni fuori

Un buon programma di addestramento aiuta a ottenere un buon comportamento. Per questo i cuccioli in casa devono essere addestrati il prima possibile. Se ti chiedi quando portare fuori il cane per i bisogni, ricorda che va fatto:

  • Dopo che ha dormito.
  • Appena mangiato.
  • Dopo aver bevuto.
  • Dopo aver giocato.
  • In seguito ad aver provato emozioni forti.

In tutti questi casi, portalo fuori (o, se vivi in un appartamento, portalo nella zona dedicata ai bisognini, come una scatola con erba finta o un tappetino) in modo che impari dove andare.

Premia il buon comportamento con il rinforzo positivo, per esempio con elogi, carezze o cibo, e non punire mai quello che non vedi. Se fa un bisognino dove non deve, puliscilo senza dire niente: non sculacciarlo, non avvicinargli il muso alla zona interessata e non gridare; tutti questi comportamenti generano solo paura e inducono il cane a evitarti.

4. Bisogna far socializzare il cane

È importante che il tuo cane impari a socializzare il prima possibile, poiché lo aiuterà ad adattarsi a vivere con gli esseri umani. È un passo molto importante per assicurarti che sappia interagire adeguatamente con le altre persone, con gli altri cani e in nuove situazioni.

Spingere il cane a socializzare può essere complicato ma questi consigli ti possono aiutare a iniziare con il piede giusto:

  1. Tono di voce, linguaggio del corpo e stress del proprietario influiscono sulle reazioni del cane, quindi dai sempre il buon esempio mantenendo la calma.
  2. Esponilo sin da subito a nuove esperienze, come per esempio il contatto con i bambini, il carrello della spesa e il rumore del tagliaerba, in modo che non li tema da adulti.
  3. Conoscere altri animali può essere stressante per un cucciolo, quindi permettigli di osservarli a una distanza di sicurezza e non obbligarlo a interagire con loro.

Assicurati che il tuo cucciolo abbia tutti i vaccini del caso e che sia protetto contro i parassiti prima di esporlo alla compagnia di altri cani. Chiedi consiglio al tuo veterinario su quando puoi far socializzare il cane con altri animali in tutta sicurezza.

5. Rendi piacevole l’appuntamento col veterinario

L’appuntamento col veterinario può essere un’esperienza stressante per il tuo cucciolo: strani odori, strani animali, strane persone. Ma non deve per forza esserlo. La prima visita è imprescindibile: vaccinazioni, trattamenti vermifughi e antiparassitari, inserimento del microchip… succedono tutti in questo primo appuntamento. Prova a renderlo un’esperienza divertente, cercando di ridurre lo stress al minimo.

Infine, se hai problemi con il comportamento del tuo cucciolo puoi rivolgerti a un esperto di comportamento canino. Chiedi consiglio al tuo veterinario sull’addestramento dei cuccioli di cane o per farti raccomandare un professionista di comportamento canino nella tua zona.

Condividi su